Viaggio in Uzbekistan 10 giorni

Viaggio tour garantito in Uzbekistan 10 giorni

Tour operator locale in Uzbekistan offre 10 giorni tour in Uzbekistan. Viaggio 10 giorni in Uzbekistan è una bellissima e unica occasione a vedere il paese ancora poco turistico.

Itinerario del viaggio 10 giorni in Uzbekistan

1° GIORNO: Italia – Tashkent

Partenza da Italia con volo TURKISH AIRLINES o AEROFLOT. Arrivo a Tashkent. Incontro con la guida del gruppo. Trasferimento in albergo.

2° GIORNO: Tashkent – city tour – (volo HY serale) – Nukus

Colazione.“Check out” hotel. Il tour inizia con la visita della città vecchia, “eski shakhar” con le moschee e antiche madrasse (accademie islamiche). La piazza Khast Imam con – la madrassa di Barakkhan è una splendida scuola coranica del XVI secolo; la moschea santa chiamata Khast Imam, la Moschea Tillya Sheykh moschea, del XIX secolo, in cui si conserva quello che è ritenuto il più antico Corano esistente risalente al 655., Il bazar Chorsu è un enorme mercato all’aperto. La mancanza di edifici antichi in questa cittа è compensata dalla presenza di grandi musei come il Museo di Arti Applicate inaugurato nel 1937 come vetrina per le arti applicate di fine secolo. Alle 17:00 trasferimento all’aeroporto, partenza per Nukus con il volo locale HY-017 20.25 – 21.55 O ALTRO. Arrivo a Nukus, pernottamento in hotel.

3° GIORNO: Nukus – Ellikkala – Khiva

Colazione, escursione al museo Savitskiy – LUVR del deserto. Trasferimento all’Ellikkala, visita dei castelli (kala), si trovano nel deserto Kizilkum nell’area di Urgench e Khiva.  Il castello di Toprak Kala si trova a 75 km a nord-oriente dal Khiva. Il castello fu costruito nel periodo di Eftalitlar (3°-4° secolo d.C.). Dal castello di Toprak Kala, si possono vedere anche scavi di castello Ayaz Kala, villaggi, che costruiti nel VI-VII° secolo a.C.  Partenza per Khiva. Sistemazione in hotel. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.

4° GIORNO: Khiva

Colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita della città di Khiva. Visitandola, ci si trova immediatamente in un altro mondo, come se il tempo per una volta fosse stato benevolo e avesse desiderato tramandare agli uomini tanta bellezza e armonia. Visita della cittadella di Khiva. Il compatto e affascinante centro storico, il più intatto in assoluto tra i centri della Via della Seta, enumera monumenti del XVII-XIX secolo: il complesso Ichan Kala, la Fortezza “ Kunya Ark” con l’harem e le vecchie prigioni; la Scuola Coranica di Amin Khan, la bellissima Moschea di Juma, costruita nel X secolo e restaurato nel XVIII secolo. La Casa di Pietra, costruita come splendida alternativa alla Kunya Ark, consiste in alcune costruzioni intorno ad un cortile, ed è circondato da un alto muro. Visita della Medrassa di Allakuli Khan, del bazar e del caravanserraglio. Il mausoleo di Pakhlavan Makhmud, del XIX secolo, è più bello e più sacro mausoleo di Khiva. Pakhlavan Makhmud (1247-1325), dottore e poeta, oggi è onorato come un persona sacra. Sulla sua tomba venne costruito il mausoleo con la cupola, in seguito distrutta. Pernottamento in hotel.

5° GIORNO: Khiva – Kyzylkum – Bukhara

Colazione. Partenza per Bukhara (480 km), si attraversa il fiume Amu-Darya e il deserto Rosso (Kyzilkum). Grandi deserti nell’Asia Centrale sono Karakum e Kizilum. Il deserto del Kizilkum (anche Kyzyl Kum e Qyzylqum) è un ampio deserto che si estende tra Kazakistan e Uzbekistan, in Asia centale. Il suo nome significa “le sabbie rosse”. Il territorio è costituito per la maggior parte da una piana coperta di dune sabbiose. Arrivo a Bukhara, sistemazione in hotel. pernottamento in hotel

6° GIORNO: Bukhara

Colazione in hotel. Visita della Madrassa come Nodir Devan Beghi (1622) con la madrassa di Ulugbek (1417) situata a due passi. Proseguiamo con la madrassa di Abdal Al-Aziz-Khan (1652) – di fronte alla madrassa di Ulugbek ma  costruita per ordine dell’Ashtarkhanide Abd al Aziz-Khan  una nuova madrassa. è anche molto bella la più vecchia  moschea nell’Asia Centrale – Magoki-Attari che fù costruita al posto dove era un tempio dello zoroastrismo.

Il Simbolo principale della città è anche Il minareto Kalyan, (“grande”) particolarmente imponente,  la sua altezza è di 47 m, e la moschea piu grande del paese. La cittadella dell’Arc (XVIII-XIX secolo) che fù il centro dell’organizzazione statale di Bukhara. Visita anche il mausoleo Chashma Ayub (1380-1384/85) – il mausoleo dalle tante cupole. Chashma Ayub infatti “il pozzo” o “la sorgente” di Giobbe è uno dei monumenti più antici di Bukhara. Il mausoleo dei Samanidi (X secolo) bello come le meraviglie del mondo. La moschea Bolo-khauz (1712) – complesso della speciale armonia e bellezza. pernottamento in hotel.

7° GIORNO: Bukhara – Shahrisabz – Samarcanda

Colazione in hotel e trasferimento a Shakhrisabz chiamata anche come “la città verde”(270 km). Piccola località situata a sud di Samarcanda. E’ la città natale di Tamerlano e una volta, probabilmente, la sua fama oscurava addirittura quella di Samarcanda. Egli vi fece infatti costruire il Palazzo Ak-Sarai (1379-1404) “il palazzo bianco” di cui sbalordiscono la grandezza e la magnificenza. Lo stesso vale anche per il Dorutilavat (seggio del potere e della forza) che forse arrivava anche a superare pure in grandiosità lo stesso palazzo, mentre tra le altre attrattive ci sono le tombe degli antenati di Tamerlano e la gigantesca moschea come Kok-Gumbaz (1437) utilizzata come moschea per la preghiera del venerdì. Trasferimento a Samarcanda (140 km) e pernottamento in hotel

8° GIORNO: Samarcanda

Colazione.  A volte Samarcanda è stata una delle più grandi città dell’Asia centrale. Ci sono prove di attività umana nell’area della città dal tardo Paleolitico, anche se non ci sono prove dirette di quando esattamente Samarcanda fu fondata, alcune teorie dicono che fu fondata tra l’VIII e il VII secolo aC. Visita ai monumenti come la piazza Registan (XIV-XVII sec), mausoleo di Emiro Temur (Tamerlano) (XIV-XV sec), moschea Bibi Khanum (XV sec) e anche Shakhi Zinda (XI-XV sec), osservatorio di Ulugbek (XV sec) Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel

9° GIORNO: Samarcanda – Tashkent

Colazione. Escursione per il museo archeologico di Afrosiab e il mausoleo Daniar (XV secolo) si trova in un luogo pittoresco non lontano dal fiume Siyob. Trasferimento a Tashkent. Arrivo a Tashkent. Sistemazione e pernottamento in hotel.

10° GIORNO: Tashkent – Italia

Colazione in hotel. Trasferimento verso l’aeroporto (7 km) e assistenza. Partenza da Tashkent alla volta dell’Italia.

Viaggio in Uzbekistan 10 giorni – uno dei migliori itinerari per un tour in Uzbekistan!

Lascia un commento